fattoria

Fattorie Didattiche

<
  • Prenota
    Adesso
    Scopri i vantaggi
  • notte
  • camera
  • adulto
  • bambini
  • vai

    Il termine “Fattorie Didattiche” indica un programma speciale rivolto alle scuole elementari e medie:

    L’attività didattica è stata individuata in tre aree tematiche:

    1) Le colture:
    coltivazione di uliveto, orto, frutteto, giardino,erbe aromatiche, con tecniche biologiche e manutenzione del bosco. Le varie fasi di lavorazione del terreno con macchinari e manuali , lo sfalcio, l’aratura, la solcatura, la concimazione del terreno con compost autoprodotto e con letame.
    La semina in semenzaio e il trapianto in pieno campo delle coltivazioni orticole con la tecnica della coltivazione biologica: rotazione delle coltivazioni, associazione di fiori in funzione antiparassitaria.
    La potatura dell’uliveto e del frutteto la pulizia del bosco. La manutenzione dei muri a secco. La raccolta delle olive.
    Si rende disponibile una parte del terreno perché gli studenti possano realizzare un piccolo orto laboratorio da seguire periodicamente.

    2) Conoscenza dell’ambiente naturale:
    scoperta sia dell’ambiente naturale che antropico dal punto di vista geografico, geologico, botanico, faunistico.
    Passeggiata nel circondario dell’azienda e al suo interno per scoprire gli aspetti caratteristici di: clima, conformazione e qualità del terreno, il metodo del terrazzamento a secco e l’efficacia della vegetazione per il consolidamento del terreno, l’effetto delle piogge, lo scorrimento delle acque nell’alveo del torrente.
    Le diverse zone di vegetazione: quelle spontanee e quelle legate alle coltivazioni (la piana degli orti e dei vigneti, gli uliveti, il bosco, la brughiera a macchia mediterranea, i pascoli, lo spartiacque).
    L’aspetto botanico spontaneo con la raccolta e la catalogazione delle erbe secondo le loro caratteristiche.
    Il Paese con le sue caratteristiche architettoniche, le costruzioni in pietra, le tracce degli antichi lavori dell’uomo (le caselle di ricovero dei contadini e dei pastori, gli antichi sistemi di trasporto a valle del fieno).

    3) Compatibilità ambientale:
    Il recupero delle acque piovane per l’irrigazione, il riscaldamento a legna ricavata dalle potature, il riciclaggio del materiale di scarto il compostaggio, realizzazione di oggetti di artigianato per uso quotidiano.

    Tutte le visite potranno essere seguite dalla realizzazione nell’aula aziendale di materiale didattico autoprodotto dai ragazzi sull’esperienza vissuta durante la giornata.

    contattaci per valutare quali attività possono essere realizzate nei vari periodi dell’anno.